bolle, anzi ribolle l'ira...

Si parla di danza classica
Rispondi
musensohn und zimmermann
Messaggi: 2217
Iscritto il: 26 gen 2004 21:28

bolle, anzi ribolle l'ira...

Messaggio da musensohn und zimmermann » 31 dic 2006 17:36

...degli abbonati del Teatro Massimo, specialmente degli appassionati di balletto, molti dei quali attirati dal nome di Roberto Bolle che, insieme a Viviana Durante, figurava sul programma. Questi i nomi sull'attuale locandina:

Giselle: Olesia Novikova - Greta Hodgkinson
Albrecht: Leonid Sarafanov - Federico Bonelli

non conosco questi artisti e quindi mi astengo da qualunque apprezzamento, fra l'altro non amo il balletto in genere né Giselle in particolare, però insomma, non si fa...


zar und musensohn

http://www.lindenbaum.it
"Fremd bin ich eingezogen, fremd zieh' ich wieder aus..."

Avatar utente
side
Messaggi: 1238
Iscritto il: 12 ott 2005 21:05
Località: Napoli

Messaggio da side » 31 dic 2006 18:38

Peccato che l`ira ribolle..... avere Sarafanov rende questo spettacolo molto piu`interessante.
Di che si lamentano i palermitani??? :shock:

Avatar utente
gufo
Messaggi: 1069
Iscritto il: 06 nov 2006 00:23

Messaggio da gufo » 01 gen 2007 09:43

Ogni Sarafanov ...è bello a mamma sua ? :D

Tranquilli, amici palermitani: il bravo Leonid è considerato la nuova star emergente del balletto russo. E venire dal Kirov è un biglietto da visita che nessuno potrà ignorare. Avete di che consolarvi, in mancanza del bravissimo Roberto.

visto che è il 1 gennaio:


AUGURI A PALERMO !


Gufo
http://gufoblog-gufo.blogspot.com/

Avatar utente
b13ne
Messaggi: 8812
Iscritto il: 15 giu 2002 00:24

Messaggio da b13ne » 01 gen 2007 10:38

side ha scritto:avere Sarafanov rende questo spettacolo molto piu`interessante.
Complimenti a Side che conosce Safaranov, io non lo avevo ancora sentito nominare :oops: !
In effetti in Internet è facile trovare ottime recensioni su di lui, definito il golden boy della danza di oggidì. Ha fatto la Sylphide alla scala l'anno scorso.
Però si capisce benissimo l'ira dei palermitani, è logico che si voglia vedere il divo del momento.
Si vede che il teatro Massimo vuole fare sentire il suo pubblico come fosse alla Scala, cara Amelia: ormai un cambio di cast o un annullamento di opere in programma sono d'obbligo in ogni teatro che voglia essere à la page :mrgreen:

(Ma non dovremmo parlare di tutto ciò nell'apposita sezione ballettesca?)
Bruno
Vedete i garofani?

musensohn und zimmermann
Messaggi: 2217
Iscritto il: 26 gen 2004 21:28

Messaggio da musensohn und zimmermann » 01 gen 2007 11:22

grazie degli auguri, caro gufo!
Avevo aperto il 3d in "Parliamo d'opera" perché oltre alla mia dimostrata estraneità all'arte di Tersicore - per quanto "musensohn" c'è quella che è parente più o meno stretta! - mi sembrava di parlare più del modo di fare del teatro che del merito del balletto. Chiarito questo, va bene lo stesso, naturalmente, che se ne parli qua o là - pur che se ne parli. E mi conforta quello che mi dite su questo danzatore.
Non nascondo però che, essendo direttore artistico di una piccola stagione concertistica a Palermo, avevo la tentazione di annunciare la presenza di Uto Ughi, Maurizio Pollini, Thomas Quasthoff...
zar und musensohn

http://www.lindenbaum.it
"Fremd bin ich eingezogen, fremd zieh' ich wieder aus..."

Avatar utente
gufo
Messaggi: 1069
Iscritto il: 06 nov 2006 00:23

Messaggio da gufo » 01 gen 2007 11:53

musensohn ha scritto:grazie degli auguri, caro gufo!
Avevo aperto il 3d in "Parliamo d'opera" perché oltre alla mia dimostrata estraneità all'arte di Tersicore - per quanto "musensohn" c'è quella che è parente più o meno stretta! - mi sembrava di parlare più del modo di fare del teatro che del merito del balletto. Chiarito questo, va bene lo stesso, naturalmente, che se ne parli qua o là - pur che se ne parli. E mi conforta quello che mi dite su questo danzatore.
Non nascondo però che, essendo direttore artistico di una piccola stagione concertistica a Palermo, avevo la tentazione di annunciare la presenza di Uto Ughi, Maurizio Pollini, Thomas Quasthoff...
Hai ragione: io ci scherzavo ..ma un teatro dovrebbe mantenere le promesse della locandina, altrimenti potrebbe davvero succedere quello che con garbatissima ironia tu sottolinei.

Rinnovo gli auguri

Romano :D
http://gufoblog-gufo.blogspot.com/

Renato des Grieux
Messaggi: 2257
Iscritto il: 05 ago 2004 05:19
Località: Brema
Contatta:

Messaggio da Renato des Grieux » 01 gen 2007 12:57

Riporto la biografia dell'artista dal sito del teatro Mariinsky:

Prize-winner at the International Rudolf Nureyev Ballet Competition (Budapest, 2000), and at competitions in Paris (2000), Moscow (2001) and Seoul (2004). Recipient of the international Benois de la danse prize (2006).

Born in Kiev. Graduated from the Kiev State School of Choreography in 2000 and was engaged as a soloist with the National Ballet of Ukraine the same year.
Mariinsky Theatre soloist since 2002.

Repertoire includes:
James (La Sylphide);
Ali (Le Corsaire);
Solor (La Bayadère);
Prince Désiré (The Sleeping Beauty);
Siegfried (Swan Lake);
Basilio (Don Quixote);
Prince (The Nutcracker, staging by Mihail Chemiakin and choreography by Kirill Simonov);
Mercutio (Romeo and Juliet);
Etudes;
Forsythe´s The Vertiginous Thrill of Exactitude
and Matteo (Ondine).

In 2006 he made his debut at La Scala in Milan as James in Pierre Lacotte´s version of La Sylphide.

P. S. A San Pietroburgo non è primo ballerino, ma primo solista secondo la ramificata gerarchía russa (è un gradino sotto)...
Però nella ventura "Bella addormentata nel bosco" scaligera è annunciato come uno dei due artisti ospiti accanto a Svetlana Zakharova...
Nel l'occhio tuo profondo
io leggo il mio destin;
tutti i tesor del mondo
ha il tuo labbro divin!

Avatar utente
side
Messaggi: 1238
Iscritto il: 12 ott 2005 21:05
Località: Napoli

Messaggio da side » 01 gen 2007 13:31

Chiaro che quel che si promette in cartellone andrebbe poi mantenuto, ma Bolle e` un po` che cancella con una certa frequanza. Non so cosa sia successo a Palermo, ma la sostituzione mi sembra piu` che eccellente: si passa da un nome popolarissimo, bravissimo ballerino, non piu`, forse, all`apice delle sue possibilita`, ad una stella emergente internazionale, gia` conteso dai piu` grandi teatri e visto pochissimo (a differenza di Bolle) in Italia. Io non avrei dubbi! :D

Avatar utente
b13ne
Messaggi: 8812
Iscritto il: 15 giu 2002 00:24

Messaggio da b13ne » 02 gen 2007 01:12

Confermo quello che dice side: oggi ho visto su Classica il Concerto di Capodanno da San Pietroburgo diretto da Gergiev, e Sarafanov era lì a danzare brani dal secondo e terzo atto della Bella addormentata: bravissimo. Non sono esperto di balletto ma mi sembra non abbia niente da invidiare a Bolle.
Quello del Marinskij è' stato un bell'evento, peccato per i costumi molto sfarzosi ma un po' pacchiani, così come le scene. E poi che corpo di ballo!
Il tutto era festoso come si addice ad un Concerto del 1 gennaio, la Fenice al confronto era un anticipo di Quaresima.
Bruno
Vedete i garofani?

Rispondi