SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Rispondi

La RAI ha messo in onda il varietà "Mettiamoci all'opera". Cosa ne pensate?

Dal momento che la musica lirica è così poco presa in considerazione dalla RAI, si tratta, tutto sommato, di un fatto positivo.
27
28%
L'impostazione del programma è del tutto censurabile ed insoddisfacente è il risultato.
57
60%
Soddisfacente da ogni punto di vista.
0
Nessun voto
Conduzione, ospiti e giuria lodevoli ma concorrenti sotto il livello di guardia.
4
4%
Concorrenti promettenti ma conduzione, ospiti e giurati censurabili.
7
7%
 
Voti totali: 95

mariocavaradossi
Messaggi: 602
Iscritto il: 14 giu 2004 16:52
Località: milano

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da mariocavaradossi » 29 dic 2009 15:51

Caro Stinchelli, PROPRIO LEI ci fa la morale con l'esempio degli albanesi stipati in un gommone? Ma ha la faccia veramente come un .... visto che quando erano gli altri a dire la stessa cosa tu LEI si è scagliato contro il programma di Baudo solo perchè lei NON ERa STATO INVITATO e al suo posto era stato invitato il direttore della rivista che nominar non osa.
Comunque i suoi commenti riguardo a trasmissioni sulla lirica che SI SONO PERMESSI di non invitarla sono sotto gli occhi di tutti: ha vomitato ingiurie su tutti. E mi sembra che a giudicare da chi scrive qui sia palese a tutti quanto sia suo uso e costume cambiare idee in base al suo personale tornaconto e all'opportunità di screditare chi le stà antipatico.
Se poi lei asserisce che è meglio una giuria di canto lirico con Orietta Berti piuttosto che una con 3 direttori artitici e una cantante lirica e docente all'accademia della Scala allora questa la dice lunga sulla sua professionalità.
Io sono solo contento che il tempo mi abbia dato ragione e che i primi ad aver scagliato pietre sono quelli che più peccano.
la metafora biblica post natalizia era doverosa.



Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 15383
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da Tebaldiano » 29 dic 2009 16:16

Io non mi sento di lanciare strali tanto pesanti nei confronti di un conduttore radiofonico del valore di Enrico, che peraltro ha il garbo di scrivere e confrontarsi qui sul forum, viso a viso, senza sottrarsi alla discussione.
Non credo che si possa nemmeno indirettamente imputare a lui, né ad Armiliato (né ad Orietta Berti...) se la trasmissione, di cui ho visto stralci significativi, ha avuto un esito tanto penoso.
I professionisti vengono invitati da una rete nazionale, vengono giustamente retribuiti e di conseguenza partecipano. Mi pare tutto ovvio e naturale. Che si chiamino, tanto per fare un esempio, Tangucci in una trasmissione di Baudo o Stinchelli in una trasmissione di Frizzi. E se i cantanti e il format erano migliori nel primo caso non è certo merito di Tangucci o demerito di Stinchelli. Semplicemente l'ospite-giurato si è trovato di fronte a quello che c'era e con quello si è confrontato.
Né tanto meno mi spingerei ad un processo alle intenzioni del tipo: parli male di una trasmissione perché non sei stato invitato. Mi pare gratuito e indimostrato.
Mi sentirei solo di suggerire ad Enrico un po' più di moderazione nei suoi giudizi, spesso parecchio drastici, espressi in una trasmissione dal seguito così vasto come la Barcaccia, perché poi è facile che gli ascoltatori più attenti (non quelli un pochino più ingenui e plaudenti) memorizzino tutto e poi, legittimamente, chiedano conto della coerenza.
Immagine

Avatar utente
HenryTWizard
Messaggi: 11000
Iscritto il: 26 set 2002 13:01
Contatta:

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da HenryTWizard » 29 dic 2009 16:22

Auguro al signor Cavaradossi alias....?....(bello celarsi dietro i nicks....che coraggio da leoni... :D ) un felice 2010, che tolga a lui i livori e le depressioni da cui è afflitto e gli consenta un a vita più serena, magari con un pò meno di Tv e un pò più di buona musica.
Rispondo invece a Domenico, che conosco e con cui mi sembra più sensato confrontare le proprie opinioni, per divergenti che siano.
Sai benisimo Domenico (avendo tu partecipato a competizioni canore televisive) come funziona la Tv, quindi sai anche che vi sono dei programmi , dei tempi, dei tagli, che prescindono da qualsiasi discorso di carattere strettamente tecnico-musicale. Vuoi che ti dica che simili programmi fanno schifo? E dopo, una volta detto questo? Abbiamo concluso qualcosa, tu e io? Non mi dire che tu e qualche altro amico melomane, me compreso, ci si accontenta di un insulto?
Un programma televisivo è oggi puramente pretestuoso, non è e non potrebbe nemmeno essere un Tempio per la Consacrazione dell'Opera (che è giù consacrata di per sé). A fare i blob possiamo divertirci tutti, ma davvero vuoi farmi credere che così poco basta per placare gli animi turbolenti della minoranza rumorosa dei cosiddetti 'appassionati d'Opera'? Io non ci credo ma se vuoi una mia inutile recensione di questo programma io non ho alcuna difficoltà a fornirtela. Probabilmente saremmo poi d'accordo sul 99% delle cose e...poi? Una volta cantata e suonata tra noi, cosa resta?
Io sono stato chiamato come giurato, ripeto: non ho potuto mettere né mano né bocca sul taglio della trasmissione. Credo che il dovere di un professionista (e includo la Ricciarelli, la Berti e Fabio Armiliato, ci mancherebbe!) sia quello di essere onesto e professionale nel proprio ruolo!
Che poi una tale trasmissione possa essere : migliorata, cambiata radicalmente,trasformata....ah, qui si apre un altro discorso, ma non mi sembra sia questo l'indirizzzo indicato da taluni post che ho letto.
"...eviterei l'ascolto per Radio, farebbe solo del male."(Liuc, Falstaff a Bologna ,giugno 2007)
official web site: http://www.enricostinchelli.it

Avatar utente
HenryTWizard
Messaggi: 11000
Iscritto il: 26 set 2002 13:01
Contatta:

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da HenryTWizard » 29 dic 2009 16:29

Ringrazio Tebaldiano per il suo "avvocatizio" intervento molto corretto e giusto, ma...ora...non mi dire che sono io a creare violenza e a farmi lanciare le "statuette"????? :D :D :D (sto volutamente esagerando ma ci siamo capiti....)....
Comunque è vero, hai ragione....seguirò il tuo giusto consiglio.
"...eviterei l'ascolto per Radio, farebbe solo del male."(Liuc, Falstaff a Bologna ,giugno 2007)
official web site: http://www.enricostinchelli.it

Avatar utente
notung
Messaggi: 20248
Iscritto il: 07 nov 2004 23:10
Località: Trieste
Contatta:

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da notung » 29 dic 2009 16:35

Io vorrei più che altro ricordare che la discussione non è un referendum pro o contro Enrico o la sua carriera (piaccia o meno), ma sulla trasmissione "Mettiamoci all'opera".
Inoltre, gentilmente, pregherei di evitare espressioni volgari ed insulti che abbassano il tono della discussione e portano solo ad uno sterile batti e ribatti.
C'è ancora una puntata, avremo modo tutti di esprimere i nostri pareri.
Grazie.
La Spada di Sigfrido

http://amfortas.wordpress.com/

<<Sono responsabile di quello che dico non di quello che capiscono gli altri.>> Massimo Troisi, forse.

Avatar utente
marrrullo8118/finto stani
Messaggi: 9531
Iscritto il: 29 dic 2005 12:47
Località: parma

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da marrrullo8118/finto stani » 29 dic 2009 17:11

notung ha scritto:Io vorrei più che altro ricordare che la discussione non è un referendum pro o contro Enrico o la sua carriera (piaccia o meno), ma sulla trasmissione "Mettiamoci all'opera".
Inoltre, gentilmente, pregherei di evitare espressioni volgari ed insulti che abbassano il tono della discussione e portano solo ad uno sterile batti e ribatti.
C'è ancora una puntata, avremo modo tutti di esprimere i nostri pareri.
Grazie.
Posso fare una domanda.
Non c'è nessun mezzo per addolcire la pillola?

Dico è giusto avvicinare gente all'opera perchè, augurando lunga vita al 75-80% dei melomani, tra un ventennio rischiamo le platee mezze vuote... ma programmi fatti meglio, tipo spiegare un'opera mostrando i brani più celebri, allegare selezioni d'opera a giornali (come fece Famiglia Cristiana secoli fa), mostrare edizioni comprensibili di opere nazional popolari?

Lo chiedo a tutti, soprattutto a chi ha modo di constatare con mano il funzionamento dei mass media.
Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch'io!

http://allegrabrigataemiliana.blogspot.com/

Avatar utente
operafatal
Messaggi: 257
Iscritto il: 18 nov 2009 14:36
Località: Marche

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da operafatal » 29 dic 2009 18:15

Io credo che la soluzione sia semplice, mandare in onda l'opera in tv ad orari compatibili con la biologia umana, semplicemente.
Senza tagli, senza raccomandati o Pippi Baudi.
In questo momento molti degli spettatori del Grande fratello non sanno semplicemente che l'opera lirica esiste e che potrebbe loro piacere, facciamogliela vedere magari semplicemente con una piccola spiegazione (breve!) della trama, come faceva molti anni fa in tarda notte non mi ricordo chi, (non Baricco, comunque).
Ci saranno quelli che la schiferanno, (dubito che tornerà ad essere mai un prodotto di massa) ma nel mucchio ci saranno quelli che diranno: "toh! che figata!" e genereremo il ricambio della platea.
Non c'è bisogno dei Frizzi e lazzi che riducono l'opera ad un genere neomelodico che non piace nè ai melomani, nè ai fruitori dei reality ai quali sarà sembrato di guardare il trionfo di Gigi D'Alessio e i suoi cugini.
Fateci e fategli vedere L'OPERA! Quella vera.
Costa di meno delle trasmissioni fasulle e anch'io e altri come me avremo l'impressione di aver pagato l'abbonamento per qualcos'altro oltre che per le esternazioni quotidiane dei "Napoleoni" de noantri e le poche frescacce di contorno.
[b][i][color=#00BF00]Si es atal es atal[/color][/i][/b]
[b][i][color=#BF00FF]Raimondi forever![/color][/i][/b]

Avatar utente
notung
Messaggi: 20248
Iscritto il: 07 nov 2004 23:10
Località: Trieste
Contatta:

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da notung » 29 dic 2009 19:03

Racconto un aneddoto, anche per stemperare un po' la tensione.
Recentemente sono stato a Torino a vedere il Tancredi e mi avanzavano due biglietti per il secondo cast, che non sono riuscito a vendere.
Mia moglie è andata davanti al teatro la sera della nostra recita (era il primo cast) e ha fermato una giovane sui vent'anni anni perché aveva un viso simpatico. Le ha offerto gratis i biglietti e la ragazza, dopo aver pensato ad uno scherzo (giuro, ha chiesto se era su candid camera), ha detto: "Oh, ma all'opera! Non ci credo, io che vado all'opera, non ne capisco nulla ma è un mondo che mi ha sempre affascinato e sono sicura che mi divertirò tantissimo...se il mio ragazzo non vuole venire con me...lo lascio!"
Era felicissima, sorridente e raggiante, come se avesse ricevuto davvero un regalo graditissimo.
Beh, spero si sia divertita!
Ecco, secondo me, ma credo proprio sia un'utopia, la televisione dovrebbe sorprendere in qualche modo il pubblico raccontando la bellezza dell'opera, esaltandone la funzione fantastica di sospensione della realtà che è propria di tutte le Arti.
Le gare, a mio parere, non servono.
La Spada di Sigfrido

http://amfortas.wordpress.com/

<<Sono responsabile di quello che dico non di quello che capiscono gli altri.>> Massimo Troisi, forse.

Avatar utente
Alberich
Messaggi: 1765
Iscritto il: 07 giu 2007 22:07
Contatta:

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da Alberich » 29 dic 2009 19:22

Concordo con Notung e dissento totalmente con la visione stinchelliana che riassumerei così: visto che la gente è ignorante, le propiniamo spazzatura, magari a qualcuno scatta una scintilla e va a vedere com'è l'opera. Però se la scintilla scatta con la spazzatura, di certo non ci si troverà bene a teatro.
Io potrei portare alcuni esempi di amici miei che mai avrebbero pensato all'opera, ma ai quali è piaciuta moltissimo quando li ho invitati avendo dei biglietti in più. L'opera, e mi spiace distruggere la nostra autostima, non è un'arte per eletti. E' una forma di spettacolo molto bella, molto coinvolgente, che spesso passa al primo ascolto "vero". Non credo proprio con gli spettacolini.

Avatar utente
Orsolina
Messaggi: 2727
Iscritto il: 03 nov 2005 16:15
Località: Firenze

Re: SONDAGGIO - "Mettiamoci all'opera"

Messaggio da Orsolina » 29 dic 2009 19:23

notung ha scritto:Racconto un aneddoto, anche per stemperare un po' la tensione.
Recentemente sono stato a Torino a vedere il Tancredi e mi avanzavano due biglietti per il secondo cast, che non sono riuscito a vendere.
Mia moglie è andata davanti al teatro la sera della nostra recita (era il primo cast) e ha fermato una giovane sui vent'anni anni perché aveva un viso simpatico. Le ha offerto gratis i biglietti e la ragazza, dopo aver pensato ad uno scherzo (giuro, ha chiesto se era su candid camera), ha detto: "Oh, ma all'opera! Non ci credo, io che vado all'opera, non ne capisco nulla ma è un mondo che mi ha sempre affascinato e sono sicura che mi divertirò tantissimo...se il mio ragazzo non vuole venire con me...lo lascio!"
Era felicissima, sorridente e raggiante, come se avesse ricevuto davvero un regalo graditissimo.
Beh, spero si sia divertita!
Ecco, secondo me, ma credo proprio sia un'utopia, la televisione dovrebbe sorprendere in qualche modo il pubblico raccontando la bellezza dell'opera, esaltandone la funzione fantastica di sospensione della realtà che è propria di tutte le Arti.
Le gare, a mio parere, non servono.
:clap: :clap: :clap:
"Cerco casa al mare, nei pressi di Orvieto"
Suor Aranel

http://donnevaghe.blogspot.com
aggiornato al 29 gennaio 2013

Rispondi