Muti - Cherubini a Piacenza, 28/5/2021

per discutere di tutto quel che riguarda la musica strumentale
Rispondi
cavalieredanese
Messaggi: 219
Iscritto il: 30 mar 2013 12:44

Muti - Cherubini a Piacenza, 28/5/2021

Messaggio da cavalieredanese » 29 mag 2021 10:12

Muti torna a Piacenza, due anni dopo la messa di Paisiello. Il programma comprende la sinfonia da Don Pasquale di Donizetti e la Sinfonia Dal nuovo mondo di Dvorak.
Il pubblico ammesso in sala è una esigua frazione della capienza reale del teatro. Sedendo in platea, sembra che i posti occupati ( e occupabili) siano circa un decimo del totale.
L’orchestra entra con largo anticipo rispetto all’orario fissato. Muti alle 19 in punto attacca il Don Pasquale. Entrano però due persone in ritardo che producono fastidiosi scricchiolii; allora il Maestro si ferma, volge lo sguardo verso il pubblico, e poi riattacca da capo, senza particolari polemiche. L’orchestra inizia lentamente, ma poi dimostra di tenere tempi accelerati senza alcun problema. Al termine Muti sottolinea che il violino di spalla è una ragazza di Piacenza.
Quindi dopo una breve pausa, inizia la Sinfonia di Dvorak. Bellissimi gli interventi dei legni che suonano i motivi principali. Alcuni passaggi sono veramente emozionanti., Gli archi funzionano benissimo, lascia qualche perplessità la sezione delle percussioni, ma forse è la mia posizione in teatro che da questa impressione. Al termine lunghi applausi per questa orchestra e per il Direttore, che sembra prendere sempre con ironia l’orchestra e il pubblico, quasi che stesse sempre scherzando. Si vede che l’aria di questa città padana gli fa bene .



Rispondi