Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Discussioni su teatro di prosa, commedia musicale e musical
Rispondi
Avatar utente
paperino
Messaggi: 16581
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da paperino » 21 lug 2019 13:04

La ricordo in tante produzioni RAI della mia infanzia e adolescenza, in particolare Tosca di Sardou e La fiera delle vanità, insieme ad Adriana Asti. Al cinema ho molto amato le sue interpretazioni in Benvenuti in casa Gori e, soprattutto, Mine vaganti. Un'attrice raffinata e sensibile che lascia un grande vuoto.


La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

marcob35
Messaggi: 314
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da marcob35 » 21 lug 2019 13:10

Ovviamente nel "Puccini" di Bolchi...

Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

marcob35
Messaggi: 314
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da marcob35 » 21 lug 2019 13:20

Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Avatar utente
paperino
Messaggi: 16581
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da paperino » 21 lug 2019 13:45

marcob35 ha scritto:
21 lug 2019 13:10
Ovviamente nel "Puccini" di Bolchi...
Non è stata l'interpretazione che ho amato di più.
La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Avatar utente
karalis
Messaggi: 575
Iscritto il: 06 nov 2010 16:35

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da karalis » 21 lug 2019 20:43

Io la ricordo tanti decenni fa indimenticabile Jane Eyre in uno dei primi sceneggiati tv e, nell'antologia delle scuole medie, per il testo
La mia Ilaria
di Giovanni Papini, suo nonno.

Avatar utente
paperino
Messaggi: 16581
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da paperino » 23 lug 2019 20:23

karalis ha scritto:
21 lug 2019 20:43
Io la ricordo tanti decenni fa indimenticabile Jane Eyre in uno dei primi sceneggiati tv e, nell'antologia delle scuole medie, per il testo
La mia Ilaria
di Giovanni Papini, suo nonno.
Ce l'avevo anch'io nel mio testo delle medie. Si vede che siamo più o meno coetanei. 8)
La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Avatar utente
karalis
Messaggi: 575
Iscritto il: 06 nov 2010 16:35

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da karalis » 24 lug 2019 08:46

paperino ha scritto:
23 lug 2019 20:23
Ce l'avevo anch'io nel mio testo delle medie. Si vede che siamo più o meno coetanei
Ho paura di sì! Per la ripresa del ballo Excelsior al Maggio avevo vent'anni ...

Avatar utente
paperino
Messaggi: 16581
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da paperino » 24 lug 2019 16:32

karalis ha scritto:
24 lug 2019 08:46
paperino ha scritto:
23 lug 2019 20:23
Ce l'avevo anch'io nel mio testo delle medie. Si vede che siamo più o meno coetanei
Ho paura di sì! Per la ripresa del ballo Excelsior al Maggio avevo vent'anni ...
Allora sono un pochino più giovane. Io ne avevo tredici.
La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Avatar utente
karalis
Messaggi: 575
Iscritto il: 06 nov 2010 16:35

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da karalis » 24 lug 2019 18:16

paperino ha scritto:
24 lug 2019 16:32
Allora sono un pochino più giovane. Io ne avevo tredici.
Evidentemente un certo tipo di cultura letteraria era ancora in auge.

Avatar utente
paperino
Messaggi: 16581
Iscritto il: 25 set 2003 08:17
Località: Firenze

Re: Ilaria Occhini ci ha lasciato ieri.

Messaggio da paperino » 25 lug 2019 08:13

karalis ha scritto:
24 lug 2019 18:16
paperino ha scritto:
24 lug 2019 16:32
Allora sono un pochino più giovane. Io ne avevo tredici.
Evidentemente un certo tipo di cultura letteraria era ancora in auge.
...e poi non c'era ancora il rifrullo di testi che ci sarebbe stato in seguito.
La conversazione languiva, come sempre d'altronde quando si parla bene di qualcuno (Laclos/Poli).

Rispondi