Ci regaliamo un quadro al giorno?

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Rispondi
Avatar utente
Catullo.Verona
Messaggi: 3081
Iscritto il: 31 mag 2005 12:19
Località: Milano

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da Catullo.Verona » 12 mag 2018 08:24

Immagine
Da un po' non inserivo un quadro.
Ho deciso di inserire un dipinto del pittore francese, ma attivo in Inghilterra James Tissot, di cui ci fu circa due anni fa una mostra a Roma.

E' un pittore che mi piace molto: in questa atmosfera preraffaellita ci sono l'imperatrice Eugenia in esilio in Inghilterra con il figlio avuto da Napoleone III, figlio che di lì a poco sarebbe rimasto ucciso in una delle guerre coloniali inglesi. "Si soffre, ma non si muore", scrisse la ex sovrana. Del resto, l'ex imperatrice è morta nel 1920...


[img]http://www.sailormoon.it/Anime/Gif/moon/psm5.gif[/img]
Moon Gorgeous MEDITATION :!:

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 530
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da Giulio Santini » 19 apr 2019 18:41

Alcune opere che mi hanno molto colpito a Parigi, nel bene o nel male (sarò molto lieto di avere qualche impressione da altri che abbiano ragionato su queste opere, tutte o quasi non molto note):
Centro Pompidou
J. Mirò, Portrait d'une danseuse, 1928
C. Le Breton, Départ pour le bal travesti, 1941
A. Marquet, Le Pont Neuf, le nuit, 1937
V. Brauner, Force de concentration de Monsieur K., 1934
P. Bury, Multiplans, 1957 (in negativo, ché l'idea l'ho ritrovata qualche giorno prima in due opere di Matteo Rosselli al Museo di arte sacra di San Gimignano, e quelle sono più vecchie di vari secoli...)
E. Castellani, Superficie angolare bianca n. 6, 1964
O. Dix, Erinnerungen an die Spiegelsaele von Bruessel, 1920
O. Muehl, Action du 16-12-1970, 1970 (mah...)
F. Lonidier, GAF Snapshirts, 1976
Y. Agam, Aménagement de l'antichambre des appartements privés du palais de l'Elysée pour le président Georges Pompidou, 1974
M. Broodthaers, Le corbeau et le renard, 1968
A. Branzi, La metropoli primitiva, 2017
J. Beuys, Plight, 1985
P. Guston, In Bed, 1971
I. Grigorescu, Invierea Moartea (lui Lenin), Celui Care Tia Lovit Obrazul, Intoarcei si pe Celalait, 2015
L. Bourgeois, Precious Liquids, 1992 (perplessità...)
D. Narkevicius, Once in the XXth Century, 2004
M. Dunietz, Thicket, 2019(?)
M. Kelley, Before and After, 1997

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 530
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da Giulio Santini » 19 apr 2019 19:00

Louvre
E. Le Sueur, La Naissance de l'Amour, 1646-7
N. Poussin, L'Assomption de la Vierge, 1649-50
J. Jouvenet, La Peche miraculeuse, 1706
C. de la Fosse, L'Adoration des mages, 1715
F. Boucher, Le sacrifice de Gédéon, 1728 (per il soggetto in rapporto al pittore...)
J.-S. Chardin, Le singe peintre, 1739-40
J.-S. Chardin, L'enfant au toton, 1738
J-B. Oudry, Nature morte (lièvre, canard, bouteilles, pain, fromage), 1742
J. Restout, La Penetecote, 1732
J.-H. Fragonard, Renaud dans les jardins d'Armide, ?
J.-H. Fragonard, La chemise enlevée, 1770
H. Robert, Vue imaginaire de la Grande Galerie du Louvre en ruines, 1796
J.-S. Berthélemy, La reprise de Paris sur les Anglais, 1787 (opera precoce e interessante rispetto alla data)
J.-L. David, Portrait de Madame Charles-Pierre Pécoul, belle-mère de l'artiste, 1784
J.-L. David, Portrait de Madame Chalgrin, née Vernet, 1791-2
J.-L. David, Portrait de Charles Pierre Pécoul, enterpreneur des Batiments du roi, beau père de l'artiste, 1784
(continua)

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 14068
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da mascherpa » 21 apr 2019 22:44

Giulio Santini ha scritto:
19 apr 2019 19:00
H. Robert, Vue imaginaire de la Grande Galerie du Louvre en ruines, 1796
Ricordo bene che quando guardai questo quadro mi chiesi che "messaggio" volesse trasmettere l'autore raffigurando in rovine l'edificio convertito tre anni prima in museo pubblico da un regime spazzato via da quello al potere al momento della pittura. Ma non me ne curai e passai oltre.
Der Weg der neuern Bildung geht
von Humanität
durch Nationalität
zur Bestialität

(F. Grillparzer, aprile 1849)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 530
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da Giulio Santini » 23 apr 2019 14:07

In effetti, più che un cantore dell'"infinita vanità del tutto", questo Robert m'è parso voler auspicare o preconizzare, per il Louvre, una gloriosa decadenza e una imperitura gloria, pari a quella della Roma antica in rovine. (In rete il quadro è variamente commentato...). Peraltro mi sfugge se e come Termidoro abbia inteso dissociarsi, tra le altre creature dei Convenzionali, anche da quella di un museo nazionale. Leggo invece, apprendendolo testé, che il Robert, imprigionato sotto Robespierre, divenne, a partire dal Novantacinque, conservatore dello stesso Louvre.

fracapi
Messaggi: 1869
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da fracapi » 28 mag 2019 21:49

Giulio Santini ha scritto:
23 apr 2019 14:07
In effetti, più che un cantore dell'"infinita vanità del tutto", questo Robert m'è parso voler auspicare o preconizzare, per il Louvre, una gloriosa decadenza e una imperitura gloria, pari a quella della Roma antica in rovine. (In rete il quadro è variamente commentato...). Peraltro mi sfugge se e come Termidoro abbia inteso dissociarsi, tra le altre creature dei Convenzionali, anche da quella di un museo nazionale. Leggo invece, apprendendolo testé, che il Robert, imprigionato sotto Robespierre, divenne, a partire dal Novantacinque, conservatore dello stesso Louvre.
interessante proposta di quadri alcuni mi piacciono molto.
riguardo quello di H.Robert , mi pare , che il soggetto non sia il Louvre ,andato in rovina come Roma antica, ma la Cultura con la sua Luce ( che poi e' piu' o meno la stessa cosa ). In pratica e' il contraltare della Scuola d'Atene; sparita la cultura ,non ci sono piu' quelli che la fanno , al loro posto curiosi ignoranti che si chiedono di chi sia quella testa di statua , la cultura si e' prostituita ? .. in fondo a sinistra le 2 donne sembrano rappresentarne chi esercita questo il mestiere . La luce del Rinascimento e dell'ingegno umano che riempie lo spazio di Raffaello e' stata sostituita da una mielosa che mette in risalto sopratutto le crepe dei muri prima ricoperti di marmo . Solo un oscuro pittore ( Robert? ) cerca come un benedettino amanuense dei secoli bui di tramandare l'unica statua intatta rimasta.

abc
Messaggi: 2679
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da abc » 29 ott 2019 14:15

Vediamo quanti ne indovinate...

Immagine

Per vederlo al massimo ingrandimento: https://i.imgur.com/UWeM5E9.jpg

cabaletta64
Messaggi: 95
Iscritto il: 15 set 2014 18:10
Località: Treviso

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da cabaletta64 » 29 ott 2019 20:44

Partendo da dx in terza fila forse Di Stefano e alla sua sx Wagner, un po più giù Puccini, Donizetti, Bach e Rossini, un po a sx sembra Paolo Grassi, in alto appoggiato alla colonna Domingo e alla sua sx la Caballé, al centro c'è Verdi con a fianco alla sua dx a un somigliante Caruso, la Tebaldi e Corelli alla sua sx la Callas e appena sotto Toscanini, sopra Verdi forse c'è Tamagno e a sx Bizet e Bellini, verso la fine del quadro a sx forse Hoffenbach, List e Strauss vicini a papa Montini (Paolo VI) e re Faysal d'Arabia, sopra Catalani, Caruso e un po più su Gigli.
Ce ne sono altri ma mi sfuggono mentalmente.

abc
Messaggi: 2679
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da abc » 30 ott 2019 10:45

cabaletta64 ha scritto:
29 ott 2019 20:44
Partendo da dx in terza fila forse Di Stefano e alla sua sx Wagner, un po più giù Puccini, Donizetti, Bach e Rossini, un po a sx sembra Paolo Grassi, in alto appoggiato alla colonna Domingo e alla sua sx la Caballé, al centro c'è Verdi con a fianco alla sua dx a un somigliante Caruso, la Tebaldi e Corelli alla sua sx la Callas e appena sotto Toscanini, sopra Verdi forse c'è Tamagno e a sx Bizet e Bellini, verso la fine del quadro a sx forse Hoffenbach, List e Strauss vicini a papa Montini (Paolo VI) e re Faysal d'Arabia, sopra Catalani, Caruso e un po più su Gigli.
Ce ne sono altri ma mi sfuggono mentalmente.
Ecco i nomi e le posizioni di tutti i protagonisti:
https://i.imgur.com/PR5Uxrx.jpg

Il quadro (4 x 3 m) è stato dipinto dalla scenografa e pittrice Dolores Puthod in occasione dei 200 anni dalla costruzione della Scala: l'ho trovato in un numero della Domenica del Corriere del 1978

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 374
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Ci regaliamo un quadro al giorno?

Messaggio da marcob35 » 06 nov 2019 16:33

Senza usare la ricerca automatica di Google immagini, riuscite ad identificare il musicista ragazzo in questo ritratto?

https://www.dropbox.com/s/17i1723u7iqj9pz/cc.JPG?dl=0
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Rispondi