Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Rispondi
Avatar utente
marcob35
Messaggi: 421
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Messaggio da marcob35 » 31 lug 2019 10:19

Non pago dei pasticciacci combinati con il Maggio etc etc, nel bel mezzo dell'estate (deve essere una sua indole ferragostiana), il Sindaco ci prova, contro non pochi pareri nel tempo ed ora rinnovati.
Per la circostanza di cui al post "Muti ritorna al Maggio (ma come piace a lui) >>> viewtopic.php?f=1&t=24354&start=50#p706821
ossia il prossimo 700° dantesco, le spoglie del Poeta vorrebbero essere trasferite-almeno temporaneamente-nella città del Giglio.

La stampa locale ne sta già parlando, ed il Sindaco ovviamente cavalca i soliti ritornelli.
Il sindaco di Ravenna si dichiara infastidito-come in passato.
Gli "esperti" ricordano che morì in esilio e lontano ha da restare. E che il Poeta stessa non ne voleva tutto sommato sapere (umilianti furono le condizioni di eventuale rimpatrio).

E sopra tutti ci sta l'ammonimento dello Maesschtre che proprio a Firenze, in occasione di uno dei suoi ultimi concerti al Maggio, con l'occasione dell'allocuzione pro ritorno resti di Cherubini a Firenze (e raccolta firme), disse rivolto al pubblico bello chiaro: "Dante, quello non ve lo diamo!".

Chissà se va?

https://www.youtube.com/watch?v=_emPeKUWGtw


Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Avatar utente
mascherpa
Messaggi: 14087
Iscritto il: 28 apr 2004 14:12
Località: Borgotaro - Venezia

Re: Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Messaggio da mascherpa » 31 lug 2019 12:05

Vorrei capire: hanno intenzione d'esporre lo scheletro di Dante in una teca tipo Lenin? Costruendo un mausoleo provvisorio in Piazza Santa Croce? Neogotico come la facciata? Con facilitazioni d'ingresso per comitive?
Der Weg der neuern Bildung geht
von Humanität
durch Nationalität
zur Bestialität

(F. Grillparzer, aprile 1849)

Immagine

τί μοι σὺν δούλοισιν;

Avatar utente
Giulio Santini
Messaggi: 536
Iscritto il: 02 mar 2016 17:29

Re: Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Messaggio da Giulio Santini » 31 lug 2019 12:37

Forse vogliono prendere ispirazione da quanto l'ineffabile amministrazione comunale di Monte Argentario ha fatto, a Port'Ercole, con i resti mortali di uno pseudo(davvero!)Merisi.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 421
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Messaggio da marcob35 » 05 ago 2019 11:40

E Dante a Ravenna resterà

La vicenda è finita. Ne informa la stampa locale e non.

Il sindaco di Ravenna Michele de Pascale ha detto all’Ansa che «l’esilio di Dante dalla patria è un fatto storico, una vergogna grandissima, ma non è compito nostro revocare il bando, perché l’esilio è già finito da tempo: da quasi 160 anni, nel momento in cui nel 1860, sotto la bandiera tricolore del costituendo Regno d’Italia, la patria non fu più Firenze, ma divenne l’Italia e quindi anche Ravenna».

Nel giorno stesso della notizia sono immediatamente giunte proteste sui Social verso il governo cittadino ravennate ed una petizione lanciata.
«Raccogliendo le sollecitazioni di moltissimi concittadini — si legge in una nota della lista civica ravennate — ritenendo che il rispetto dei resti del Sommo Poeta stia a cuore non solo alla comunità che li custodisce dalla sua morte, dopo averlo ospitato da esule negli ultimi anni di vita, bensì molto oltre i suoi ristretti confini [...]» l'istanza richiedeva di chiudere ogni eventuale trattativa ulteriore in questo senso.

«Con il triste e povero dibattito scaturito in questi giorni — precisa il sindaco di Ravenna — rischiano infatti di apparire strumentali sia l’assunzione di una missione riparatrice, sia la costruzione di spettacolarizzazioni mediatiche. Credo tuttavia che se ne possa e debba comunque ascoltare il senso profondo mettendosi in dialogo e cercando insieme altre occasioni di progettazione comune [...], per mettere in valore il patrimonio di ciascuno e farne bene comune per Dante».

Ben gli sta al Sindaco violinista del Giglio.
Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Francescadarimini
Messaggi: 297
Iscritto il: 12 ott 2013 15:35

Re: Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Messaggio da Francescadarimini » 05 ago 2019 13:46

Sono completamente d'accordo.
Inoltre , non ho mai ascoltato il sindaco Nardella in veste di violinista . Credo di non aver perso nulla.
Buona giornata a tutti

Avatar utente
marcob35
Messaggi: 421
Iscritto il: 07 set 2017 16:59
Contatta:

Re: Nessuno tocchi Dante (ma Nardella ci prova)

Messaggio da marcob35 » 05 ago 2019 20:03

Non leggo mai le critiche degli altri. (Paolo Isotta)

Rispondi