Yes

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Rispondi
Luca Canetti
Messaggi: 39
Iscritto il: 29 giu 2013 09:10

Yes

Messaggio da Luca Canetti » 02 apr 2018 21:53

Pace e bene a tutti! Rieccomi con un nuovo topic. Vorrei chiedervi questo: qualcuno in questo forum è appassionato degli Yes? Io so solo che è una delle band più importanti del buon rock progressivo: di loro ho ascoltato solo il sesto album, 'Tales From Topographic Oceans', e devo riconoscere che mi è piaciuto: per adesso posso solo dire che è un ascolto assolutamente piacevole. Forse più in là cambierà qualcosa, ma per adesso sono contento così. Grazie.



Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14651
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Yes

Messaggio da Tebaldiano » 05 apr 2018 11:40

Luca Canetti ha scritto:
02 apr 2018 21:53
Pace e bene a tutti! Rieccomi con un nuovo topic. Vorrei chiedervi questo: qualcuno in questo forum è appassionato degli Yes?
Yes. Ho tutta la discografia e li ho ascoltati anche dal vivo, nella formazione più recente, ovviamente molto rimaneggiata rispetto a quella storica. Chedi pure quello che vuoi.
Immagine

Luca Canetti
Messaggi: 39
Iscritto il: 29 giu 2013 09:10

Re: Yes

Messaggio da Luca Canetti » 05 apr 2018 20:10

Desideravo solo sapere cosa ne pensi. Tutto lì

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14651
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Yes

Messaggio da Tebaldiano » 05 apr 2018 22:45

Luca Canetti ha scritto:
05 apr 2018 20:10
Desideravo solo sapere cosa ne pensi. Tutto lì
Band di carriera lunghissima, quasi eterna (dal 1968 a oggi), dalla formazione in continuo e tormentato cambiamento; credo che sia l'unica rock band storica nella quale nessuno dei membri della formazione vi ha militato sempre.
Così che nel concerto a Firenze del 2017, dove eseguirono un brano per album, ad un certo punto ne suonarono uno da un Lp a cui nessuno dei cinque aveva partecipato.
Anni più significativi dal 1971 al 1977, ma anche dopo ci sono state ottime cose e il picco della popolarità è stato nel 1983 con il loro pezzo più popolare (Owner of a lonely heart).
Negli anni '70 i loro album erano vere sinfonie rock.

Discografia in studio (con voti miei):
1969 - Yes (7)
1970 - Time and a Word (7,5)
1971 - The Yes Album (8)
1971 - Fragile (10)
1972 - Close to the Edge (10)
1973 - Tales from Topographic Oceans (8)
1974 - Relayer (8,5)
1977 - Going for the One (9)
1978 - Tormato (7,5)
1980 - Drama (7)
1983 - 90125 (7,5)
1987 - Big Generator (6,5)
1991 - Union (7)
1994 - Talk (4)
1996 - Keys to Ascension (7)
1997 - Keys to Ascension 2 (7)
1997 - Open Your Eyes (3)
1999 - The Ladder (5)
2001 - Magnification (7,5)
2011 - Fly from Here (6,5)
2014 - Heaven & Earth (3)

Piccola selezione di pezzi indispensabili, con un paio di cose dei decenni più recenti:



















Immagine

Luca Canetti
Messaggi: 39
Iscritto il: 29 giu 2013 09:10

Re: Yes

Messaggio da Luca Canetti » 06 apr 2018 10:03

Grazie davvero. Purtroppo non sono d'accordo sul voto che hai dato a 'Tales From Topographic Oceans': l'ho ascoltato e per me è da 9. Ho acquistato anche 'Fragile': poi ti farò sapere cosa ne penso. Comunque sia, a livello estetico (ovvero dal punto di vista della copertina e del packaging) 'Fragile' (secondo me) è da 9,5. Grazie ancora

abc
Messaggi: 2679
Iscritto il: 30 gen 2006 20:34

Re: Yes

Messaggio da abc » 15 apr 2018 12:33

Ho un libretto sul progressive anni '70 che consiglia in particolare Fragile e Close to the edge (*****) seguiti da The Yes album e Yessong (live del 1973 ****). Tales from topographic oceans riceve solo due stellette su cinque, giudicato come "un disco eccessivo, spesso privo di un filo compositivo coerente o anche solo comprensibile [...] uno degli esempi di maggiore autoidulgenza del rock progressivo" rilevando anche che "La critica gli diede contro per la pretenziosità e l'eccessiva autoindilgenza, i fan (gli ultimi arrivati in particolare) salutarono invece con grande entusiasmo quella che a loro (benevolo) giudizio era la summa del verbo progressivo, ora forse è solo troppo lungo e noioso"

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14651
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Yes

Messaggio da Tebaldiano » 16 apr 2018 01:22

Quel disco era la consacrazione del rock sinfonico, un doppio LP con un solo pezzo per ciascuna delle quattro facciate.
Il problema fu che, a parte il primo che ho linkato sopra, gli altri pezzi non sono altrettanto eccellenti e il disco più va avanti più diventa farraginoso e anche un po' noioso, brano dopo brano.
Immagine

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14651
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: Yes

Messaggio da Tebaldiano » 16 apr 2018 01:37

Agli Yes è legato anche un aneddoto che riguarda l'opera, OperaClick e il sottoscritto, che si è ritrovato il 9 agosto del 2008 a Torre del Lago seduto accanto al pittore e illustratore Roger Dean - creatore del logo e della maggior parte delle copertine degli album della band inglese - in quell'occasione curatore delle scene di Edgar.
Nelle foto della recensione che scrissi relativamente a quella serata la mano di Dean è tanto evidente che le immagini sembrano copertine degli Yes...
http://www.operaclick.com/recensioni/te ... cini-edgar
Immagine

Rispondi