della serie: e chi se ne frega!

Discussioni varie a sfondo musical operistico... ma non solo
Avatar utente
UltrasFolgoreVerano
Messaggi: 16567
Iscritto il: 23 dic 2001 21:42
Località: Verano Brianza (MI)
Contatta:

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da UltrasFolgoreVerano » 29 giu 2019 20:11

:lol: :lol: :lol:



Avatar utente
Martino Badoéro di Sanval
Messaggi: 2065
Iscritto il: 17 giu 2007 15:06
Località: Bussolengo

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da Martino Badoéro di Sanval » 30 giu 2019 11:24

fracapi ha scritto:
29 giu 2019 19:55
L'italia di calcio femminile fuori dai Mondiali : Olanda vs Italia 2-0
non so' se me ne faro' una ragione o mi suicidero ... intanto :
:piango :piango :piango :piango :piango :piango :piango :piango :piango2 :piango2 :piango2 :piango2 :piango2 :piango2 :piango3 :piango3 :piango3 :comm :comm :comm :comm , piango ,piango piango.
va bene cosi' Martino ? :D
La cosa peggiore è che non solo credi di essere simpatico, ma pure di essere nel giusto.
Complimenti per la maturità.
Non posso credere che un fatto del genere sia accaduto in un posto così tranquillo come Cabot Cove...

fracapi
Messaggi: 1864
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da fracapi » 30 giu 2019 13:24

Martino Badoéro di Sanval ha scritto:
30 giu 2019 11:24
fracapi ha scritto:
29 giu 2019 19:55
L'italia di calcio femminile fuori dai Mondiali : Olanda vs Italia 2-0
non so' se me ne faro' una ragione o mi suicidero ... intanto :
:piango :piango :piango :piango :piango :piango :piango :piango :piango2 :piango2 :piango2 :piango2 :piango2 :piango2 :piango3 :piango3 :piango3 :comm :comm :comm :comm , piango ,piango piango.
va bene cosi' Martino ? :D
La cosa peggiore è che non solo credi di essere simpatico, ma pure di essere nel giusto.
Complimenti per la maturità.
:) per pura cortesia e stima ti rispondo caro Martino .., ma e' l'ultima su questo argomento.
in questo thread si viene ( normalmente ) non per polemizzare , ma per ironizzare , ci sono tanti altri thread dove si possono esporre pensieri piu' alti e intelligenti .

P.s.
se sei adolescente o post adolescente il modo di interloquire e' nella norma , vocaboli come giusto e maturita' appartengono a quell'eta' manichea . Dopo fanno un poco tromboni.
ciao senza rancore

Avatar utente
Martino Badoéro di Sanval
Messaggi: 2065
Iscritto il: 17 giu 2007 15:06
Località: Bussolengo

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da Martino Badoéro di Sanval » 30 giu 2019 15:50

fracapi ha scritto:
30 giu 2019 13:24
:) per pura cortesia e stima ti rispondo caro Martino .., ma e' l'ultima su questo argomento.
in questo thread si viene ( normalmente ) non per polemizzare , ma per ironizzare , ci sono tanti altri thread dove si possono esporre pensieri piu' alti e intelligenti .

P.s.
se sei adolescente o post adolescente il modo di interloquire e' nella norma , vocaboli come giusto e maturita' appartengono a quell'eta' manichea . Dopo fanno un poco tromboni.
ciao senza rancore
Francamente, indipendentemente dalla mia età, le paternali (anche alla veneranda età di 27 anni) le accetto più che volentieri dai miei genitori/parenti, non da persone che non conosco, il cui intento evidente mi pare quello di farmi passare per un demente maleducato (visto poi la distanza chilometrica che evidentemente separa alcune nostre idee).
Se tu stesso dici che siamo qua per ironizzare e non polemizzare, mi sembra tu abbia le idee abbastanza confuse, visto che hai iniziato condividendo un evidente post "polemizzante" sul tema "mamma che noia dobbiamo pure sorbirci il calcio femminile, dai che lo scrivo in questo thread così politally-uncorrect".

Avrei fatto meglio a ignorare il tuo penultimo messaggio, mi secca di aver usato questa piattaforma per aver fatto uscire il lato più polemico di me.
Non posso credere che un fatto del genere sia accaduto in un posto così tranquillo come Cabot Cove...

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14552
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da Tebaldiano » 30 giu 2019 17:59

Le mie competenze sul calcio sono scarsissime, quindi la mia opinione vale meno del solito (figuriamoci), ma francamente assistendo a qualche minuto di partita di calcio femminile non capisco tanta ironia. Mi paiono mediamente noiose o mediamente divertenti così come le partite di calcio maschile, ma comunque giocate con intensità e agonismo e una certa perizia tecnica.
Sarà che seguo principalmente il tennis che è, a parte gli sport tipo nuoto/scherma/atletica ma in un certo senso ancora più di essi, storicamente il più femminista in assoluto.
Immagine

Avatar utente
Misia
Messaggi: 2648
Iscritto il: 21 ott 2010 17:36
Località: Lazio

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da Misia » 30 giu 2019 19:20

Una sola parola: stereotipi.
Dio non gioca a dadi con l'universo.
A. Einstein

Il Cosmo è anche dentro di noi. Siamo fatti di materia stellare. Noi siamo la via attraverso la quale il Cosmo conosce se stesso.
C. Sagan

fracapi
Messaggi: 1864
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da fracapi » 01 lug 2019 01:13

Tebaldiano ha scritto:
30 giu 2019 17:59
Le mie competenze sul calcio sono scarsissime, quindi la mia opinione vale meno del solito (figuriamoci), ma francamente assistendo a qualche minuto di partita di calcio femminile non capisco tanta ironia. Mi paiono mediamente noiose o mediamente divertenti così come le partite di calcio maschile, ma comunque giocate con intensità e agonismo e una certa perizia tecnica.
Sarà che seguo principalmente il tennis che è, a parte gli sport tipo nuoto/scherma/atletica ma in un certo senso ancora più di essi, storicamente il più femminista in assoluto.
bravo Teba nell'ammettere che le tue competenze sul calcio sono scarsissime. Anche Martino ammette lo stesso... e allora come mai intervenite ( chiaramente lo potete fare quanto vi pare ) ? lo fate solo per partito preso ? per difendere i diritti dellle povere donne , che poverine , sono bersagliate di una prevenuta e pregiudiziale ostilita' maschile nei confronti dei loro diritti ? Ad un'intenditore di calcio , cio' che tu ritieni , nella tua conclamata imperizia , e perdipiu' ..'" assistendo a qualche minuto " .. e che giudichi tout court : "mediamente noiose o mediamente divertenti così come le partite di calcio maschile, ma comunque giocate con intensità e agonismo e una certa perizia tecnica." ...sono solo frasi apodittiche .. , dette solo per dire qualcosa da chi di calcio non ne capisce ( anche per sua ammissione ) bellamente : un tubo ! ...
Chi capisce di calcio e di esso ne ha visto molto , ne conosce l'intensita' fisica , il cinismo , la battagia all ' ultimo sangue dove spesso il piu' debole vince ( unico sport ) con la tattica e l'abnegazione sul piu' forte . Sai con cosa si gioca il calcio ? Solo con le gambe e i piedi ( unico sport ) conosci l'anatomia umana ? .. confronta anatomicamente la conformazione delle gambe e del bacino maschili e femminile .. e poi dimmi. Hai mai visto le cosce ipertrofiche di un calciatore professionista ?
Le donne giocando al calcio sono , almeno ai miei occhi ( ma non solo ), ridicole e velleitarie, siamo la superstragrandissima maggioranza a pensarlo anche fra le donne , ma pochi a dirlo apertamente . OK! Le donne hanno tutto il diritto di giocare al calcio dilettantesco o professionista , ma se il loro calcio non piace e non ha successo quanto quello maschile se ne facciano una ragione. Per favore lasciamo perdere il maschilismo.
C'e' solo la ricerca , nel sospingere il calcio femminile ,da parte di qualcuno ( allenatori , tele - radio cronisti , giornalisti ,, massaggiatori - allenatori ,procuratori .. ecc , quasi tutti di terzo e quarto ordine ) ,di accaparrasi una fetta del business ( e dei molti soldi ) del calcio
Mi piace il tennis , scherma , nuoto , tuffi ,ginnastica artistica e tanti altri sport fatti dalle donne a volte molto di piu' di quando sono fatti dai maschi.

Avatar utente
Tebaldiano
Messaggi: 14552
Iscritto il: 16 gen 2004 16:17
Località: Toscana

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da Tebaldiano » 01 lug 2019 04:49

La conformazione fisica di uomini e donne è diversa e questo ha chiare conseguenze per tutti gli sport, in nessuno dei quali la tecnica e il talento può sopperire alla minore prestanza fisica.
Ciò premesso, ti ripero che le frasi scherzose sulle donne che giocano a calcio suonano a un appassionato di tennis di cattivo gusto. Il tennis è probabilmente l'unico sport in cui uomini e donne, sia pur molto raramente, giocano insieme. Lasciando perdere l'automobilismo, dove le donne teoricamente (ma anche molto raramente) gareggiano con gli uomini. Nel doppio misto.

Nel tennis, grazie alla meritoria opera di Billie Jean King, sono stati progressivamente equiparati i premi per uomini e donne nei tornei principali, sebbene le partite maschili abbiano un maggior seguito di quelle femminili e sebbene che gli uomini debbano faticare molto di più (giocando al meglio dei 5 set, anziché dei 3).
Chiaramemte la diversa prestanza fisica tra uomo e donna rende improponibile lo scontro diretto (a parte i casi di Blattle of the sexes storici, di cui anche al recente film).
Notevole ricordare che già nel 1926 a Cannes l'unico incontro ufficiale che si sia mai disputato tra la dominatrice del tennis di quei tempi (la francese Suzanne Lenglen) e la nuova stella che avrebbe dominato gli anni a venire (la statunitense Helen Wills) catalizzò un'attenzione incredibile, con biglietti subito esauriti e gente assiepata dovunque per poter seguire il match tra le due campionesse (tra le più grandi di sempre).

Nel tennis in anni recenti è stata abolita la prassi di far arbitrare le partire femminili ad arbitri donne e quelle maschili ad arbitri uomini, stabilendo la massima promisquità.
Anche capendoci poco, anche assistendo a pochi minuti di partita, mi pare (mi sbaglierò) che il calcio femminile non sia questo spettacolo inverecondo.
Vedo 22 ragazzotte molto prestanti, alcune anche bellocce, tutte molto agguerrite, tecnicamente preparate.
Immagine

fracapi
Messaggi: 1864
Iscritto il: 29 set 2003 12:56

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da fracapi » 01 lug 2019 06:09

Tebaldiano ha scritto:
01 lug 2019 04:49
La conformazione fisica di uomini e donne è diversa e questo ha chiare conseguenze per tutti gli sport, in nessuno dei quali la tecnica e il talento può sopperire alla minore prestanza fisica.
Ciò premesso, ti ripero che le frasi scherzose sulle donne che giocano a calcio suonano a un appassionato di tennis di cattivo gusto. Il tennis è probabilmente l'unico sport in cui uomini e donne, sia pur molto raramente, giocano insieme. Lasciando perdere l'automobilismo, dove le donne teoricamente (ma anche molto raramente) gareggiano con gli uomini. Nel doppio misto.

Nel tennis, grazie alla meritoria opera di Billie Jean King, sono stati progressivamente equiparati i premi per uomini e donne nei tornei principali, sebbene le partite maschili abbiano un maggior seguito di quelle femminili e sebbene che gli uomini debbano faticare molto di più (giocando al meglio dei 5 set, anziché dei 3).
Chiaramemte la diversa prestanza fisica tra uomo e donna rende improponibile lo scontro diretto (a parte i casi di Blattle of the sexes storici, di cui anche al recente film).
Notevole ricordare che già nel 1926 a Cannes l'unico incontro ufficiale che si sia mai disputato tra la dominatrice del tennis di quei tempi (la francese Suzanne Lenglen) e la nuova stella che avrebbe dominato gli anni a venire (la statunitense Helen Wills) catalizzò un'attenzione incredibile, con biglietti subito esauriti e gente assiepata dovunque per poter seguire il match tra le due campionesse (tra le più grandi di sempre).

Nel tennis in anni recenti è stata abolita la prassi di far arbitrare le partire femminili ad arbitri donne e quelle maschili ad arbitri uomini, stabilendo la massima promisquità.
Anche capendoci poco, anche assistendo a pochi minuti di partita, mi pare (mi sbaglierò) che il calcio femminile non sia questo spettacolo inverecondo.
Vedo 22 ragazzotte molto prestanti, alcune anche bellocce, tutte molto agguerrite, tecnicamente preparate.
Tebaldiano ha scritto:
01 lug 2019 04:49
La conformazione fisica di uomini e donne è diversa e questo ha chiare conseguenze per tutti gli sport, in nessuno dei quali la tecnica e il talento può sopperire alla minore prestanza fisica.
Ciò premesso, ti ripero che le frasi scherzose sulle donne che giocano a calcio suonano a un appassionato di tennis di cattivo gusto. Il tennis è probabilmente l'unico sport in cui uomini e donne, sia pur molto raramente, giocano insieme. Lasciando perdere l'automobilismo, dove le donne teoricamente (ma anche molto raramente) gareggiano con gli uomini. Nel doppio misto.

Nel tennis, grazie alla meritoria opera di Billie Jean King, sono stati progressivamente equiparati i premi per uomini e donne nei tornei principali, sebbene le partite maschili abbiano un maggior seguito di quelle femminili e sebbene che gli uomini debbano faticare molto di più (giocando al meglio dei 5 set, anziché dei 3).
Chiaramemte la diversa prestanza fisica tra uomo e donna rende improponibile lo scontro diretto (a parte i casi di Blattle of the sexes storici, di cui anche al recente film).
Notevole ricordare che già nel 1926 a Cannes l'unico incontro ufficiale che si sia mai disputato tra la dominatrice del tennis di quei tempi (la francese Suzanne Lenglen) e la nuova stella che avrebbe dominato gli anni a venire (la statunitense Helen Wills) catalizzò un'attenzione incredibile, con biglietti subito esauriti e gente assiepata dovunque per poter seguire il match tra le due campionesse (tra le più grandi di sempre).

Nel tennis in anni recenti è stata abolita la prassi di far arbitrare le partire femminili ad arbitri donne e quelle maschili ad arbitri uomini, stabilendo la massima promisquità.
Anche capendoci poco, anche assistendo a pochi minuti di partita, mi pare (mi sbaglierò) che il calcio femminile non sia questo spettacolo inverecondo.
Vedo 22 ragazzotte molto prestanti, alcune anche bellocce, tutte molto agguerrite, tecnicamente preparate.
ho detto gia' che mi piace moltissimo il tennis femminile , ma anche molti altri sport al femminile.
cio' di nuovo premesso , trovo che il calcio femminile sia ai miei occhi : inverecondo ( ma meglio dire ridicolo )
come trovo invereconda , la boxe ( sai che si cerca in tutti i modi di lanciarla ? ) e qualche altro sport che le donne ( liberissime di farlo ) vogliono assolutamente fare . Alcuni di questi sport sono fatti da esse con grande impegno ,ma spesso servono per il sollazzo dei maschi piu' beceri , solo le donne spesso non si accorgono di questo. Io sono contro questo. Poi facciano come le pare , io sono per il : vietato vietare.
ciao

Avatar utente
il_bonazzo
Messaggi: 15299
Iscritto il: 03 lug 2002 14:21
Località: Pescara

Re: della serie: e chi se ne frega!

Messaggio da il_bonazzo » 08 lug 2019 15:16

Amministrato lo scorso sabato 6 luglio il battesimo del principe Archie Harrison Mountbatten Windsor, primogenito delle Loro Altezze Reali il Duca e la Duchessa del Sussex. Le cerimonia si è svolta in forma privata nella Cappella di San Giorgio al castello di Windsor, presenti le Loro Altezze reali il Principe di Galles, la Duchessa di Cornovaglia, il Duca e la Duchessa di Cambridge, la nonna materna signora Doria Ragland, Lady Sarah McCorquodale e Lady Jane Fellowes, sorelle della defunta Principessa del Galles. Assente invece Sua Maestà la Regina a causa di impegni istituzionali presi in precedenza.
"Spengi quella telecamera! Spengila, t'ho detto!!!"
Immagine

Rispondi