Pagina 1 di 6

Cantate voi opera in privato?.

Inviato: 01 giu 2007 17:28
da Blondchen
Ciaó a tutti,

Non mi ressisto a domandare qualchosa che credo divertente: Cantate voi opera in privato?. O forse avete troppo rispetto per l'opera come per farlo?. C'é qualquno per essempio chi canta quando é in la cucina?. Io ho imparato un paio di arie (italiane), ma mi fa paura che qualche mi senti, e poi penso: se non ho problema per cantare qualcosa moderna, perché dovrebbe avere problemi con la classica?. Credo che ho la risposta, peró...

Inviato: 01 giu 2007 19:03
da raviola
Quando cucino canticchio spesso una selezione dell'Italiana (le femmine d'Italia/son disinvolte e scaltre... tutti la bramano/tutti la chiedono...) che finisce in Black Dog (hey hey mama say the way you move/gonna make you sweat, gonna make you groove...), anche se per me è troppo alta.
Sotto la doccia in genere mischio Ella giammai m'amò con Mi tradì quell'alma ingrata.
:D

Inviato: 01 giu 2007 19:04
da Papageno'92
Io, cacciando urli disumani, sempre! Preferibilmente se sono da solo però! :lol:

Inviato: 01 giu 2007 19:07
da raviola
Papageno'92 ha scritto: Preferibilmente se sono da solo però! :lol:
ah, beh, certo! Anzi, a volte canto mentalmente per non sentirmi! :D

Inviato: 01 giu 2007 19:14
da Morgana
Io a volte mentre ascolto i cd d'opera con l'auricolare...come un karaoke!! :D A me sembra di essere in tono..non so quelli che ascoltano.."da fuori"!! :gigno Uno dei pezzi in cui riesco meglio è "Sempre libera" (Immagine ),però sarei... mezzosoprano:sono insuperabile nell'Habanera e in "Stride la vampa",ma anche nella "canzone del velo" dal Don Carlo... :rider

Inviato: 01 giu 2007 19:45
da raviola
"Sempre libera" io la canto stile versione italiana di Frankenstein Jr... :oops: :wink:

Inviato: 01 giu 2007 20:18
da Trovator83
Io canto sempre, anche in momenti poco opportuni (i miei compagni di università non scorderanno facilmente i pomeriggi in laboratorio a titolare soluzioni col mio sottofondo del secondo atto della Tosca 8) )... il momento che prediligo è quando sparecchio la tavola... 8)

Inviato: 01 giu 2007 20:21
da Orsolina
Io quando rifaccio il letto non posso impedirmi di canticchiare Dandini: "Rifar letti, spazzar abiti, far la barba e pettinar..." :lol:

Poi con mio zio e mia mamma abbiamo cantato tanti brani d'opera in passato: tipo il Coro delle Zingarelle del Trovatore mentre lucidavamo le scarpe oppure l'incipit di Don Giovanni mentre si facevano le pulizie in casa "Notte e giorno faticar..." :roll:

Ora facendolo di mestiere mi capita spesso di ripassare cose che sto studiando canticchiandole fra me e me, talvolta sognandole anche... :scemo

Inviato: 01 giu 2007 20:54
da SguardoSdegnosetto
Oh si... al semaforo!!

un giorno stavo cantando tutta convinta un'aria del Didone ed Enea di Purcell al semaforo con il finestrino aperto, poi mi sono accorta che c'era
un vigile urbano che mi guardava perplesso!! :lol:

Inviato: 01 giu 2007 21:03
da Nik
ultimamente canto abbastanza....e seriamente ....
Quando invece voglio fare lo scemo (spesso a dire il vero :lol: ), nel caso in cui sono a tavola con i miei, all'improvviso divento serissimo, spalanco gli occhi così :shock: e sotto lo sguardo sbalordito dei miei, appoggiando energigamente i mie pugni serrati sul tavolo, urlo: AAAAAAAAAAAAAMBIZIOSO SPIRTOOOOOOO TU SEI MAAAAAACBEEEEEEETTO !!!!
Oppure, quando ho finito di mangiare, sposto di colpo la sedia, mi alzo, sollevo DIVINAMENTE lo sguardo e fermamente dico: CHIEDO IN BONTA' DI RITIRARMI!....... :shock: :lol: :lol:
Non vi dico i miei! :lol: :lol: :lol: